Pellicole antisolari Silver

Pellicola Madico (uso esterno) Valore U W/m^2*K Fattore g Trasmittanza solare totale Raggi ultravioletti trasmessi max Totale energia solare respinta Coefficente di schermatura Radiazione solare Luce visibile
Trasmissione Riflessione esterno Assorbimento Trasmissione Riflessione esterno
Vetro singolo 6mm
RS 20 E PSSR 3mil 5,794 0,229 1% 77% 0,269 13% 53% 34% 20% 36%
RS 30 E PSSR 3mil 5,789 0,34 1% 66% 0,39 23% 39% 38% 34% 24%
RS 40 E PSSR 3mil 5,78 0,38 1% 62% 0,44 27% 36% 37% 38% 22%
Vetro camera 6mm - aria - 6mm
RS 20 E PSSR 3mil 2,696 0,17 1% 83% 0,198 11% 53% 36% 18% 36%
RS 30 E PSSR 3mil 2,695 0,27 1% 73% 0,30 19% 39% 42% 31% 25%
RS 40 EXSR 3mil 2,68 0,3 1% 70% 0,34 21% 37% 42% 34% 23%
Vetro camera 6mm - aria - 6mm Basso Emissiva
RS 20 E PSSR 3mil 1,654 0,121 1% 88% 0,14 7% 54% 40% 16% 36%
RS 30 E PSSR 3mil 1,653 0,20 1% 80% 0,22 13% 41% 46% 26% 26%
RS 40 E PSSR 3mil 1,64 0,22 1% 78% 0,25 15% 46% 39% 29% 24%

Caratteristiche distintive


Le pellicole Riflettenti:
  • consentono di ridurre l'ingresso di calore fino al 90% ottenendo ambienti più freschi e confortevoli.
  • in presenza di impianti di condizionamento offrono un notevole risparmio energetico consentendo l'ammortamento della spesa in pochi anni.
  • riducono l'abbaglio offrendo un maggiore comfort visivo.
  • sono ideali per la difesa della privacy consentendo di vedere dall'interno verso l'esterno ma evitando la visione dall'esterno verso l'interno.
  • garantiscono una maggiore eleganza all'estetica dell'edificio.

 

Specifiche tecniche


Le pellicole riflettenti sono formate da una base di materiale poliestere trasparente sulla quale viene posto un rivestimento estremamente sottile di alluminio vaporizzato a densità controllata. Su questo viene posto un ulteriore strato di poliestere con un successivo trattamento antigraffio per proteggerlo da abrasioni e corrosioni. L'effetto esterno che si ottiene è speculare di colore argento.
 

 

Utilizzi


Sono consigliate per vetrate con grossi problemi di insolazione, abbaglio e conseguente surriscaldamento degli ambienti interni. Sono ideali per uffici, scuole, banche, industrie, ospedali, alberghi, ristoranti, servizi pubblici e palestre.​
Scheda prodotto RS 20 E PSSR 3mil
Scheda prodotto RS 30 E PSSR 3mil
Scheda prodotto RS 40 E PSSR 3mil

COEFFICIENTE DI OMBREGGIATURA

Rapporto tra il guadagno di calore solare di un sistema di vetro con pellicola antisolare e il guadagno di calore solare di un sistema di vetro composto da un vetro trasparente. Questo valore esprime la capacità di schermatura solare di un sistema di vetro. Minore è il valore, maggiore sarà la capacità di schermatura solare.


EFFICIENZA LUMINOSA

E' il rapporto tra la trasmissione di luce visibile rispetto alla trasmissione dei raggi infra-rossi. Il valore più alto indica il passaggio maggiore di luminosità rispetto al calore. Può essere determinato tramite la divisione della luce visibile trasmessa per coefficiente di ombreggiatura.​​


EMISSIVITA'

Con l'emissività si definisce la schermatura termica di una superficie rispetto a un cosiddetto "corpo scuro" definito con precisione. Minore è l'emissività di un rivestimento, maggiore è l'efficacia di una pellicola in rapporto all'isolamento termico.​​


ENERGIA SOLARE ASSORBITA

E' la percentuale dell'energia solare assorbita dal vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 2100 nanometri).Nell'applicazione interna, in caso di vetri stratificati, camera o trattati bisogna fare attenzione a questo fattore con il limite entro il quale ragionevolmente non vi saranno rotture causate da stress termico e del 35%.


ENERGIA SOLARE RIFLESSA

E' la percentuale dell'energia solare riflessa dal vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 2100 nanometri).


ENERGIA SOLARE TRASMESSA

E' la percentuale dell'energia solare passante attraverso il vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 2100 nanometri).


FATTORE SOLARE

Data una lastra, si definisce fattore solare (talvolta indicato con g) il rapporto tra l'energia termica globalmente trasmessa dalla lastra e quella incidente su di essa. L'energia può essere trasmessa dalla lastra in due modi:
  1. per trasparenza (e si parla di fattore di trasmissione solare diretta t, o di Trasmittanza Diretta)
  2. per assorbimento e conduzione o riemissione verso l'interno (e si parla di trasferimento secondario di calore, legato alla conducibilità termica ed all'emissività del materiale).

Come indice percentuale, il fattore solare è utile per valutare le prestazioni energetiche di un elemento vetrato, soprattutto nel caso di vetri a controllo solare.


INDICE DI SELETTIVITA'

A partire dal fattore solare è possibile definire un Indice di selettività (talvolta indicato con IS) come rapporto tra trasmissione luminosa e fattore solare (TL/FS). Hanno alto indice di selettività materiali caratterizzati da alta trasparenza alla luce visibile e bassa propensione alla trasmissione di calore.


LUCE VISIBILE RIFLESSA

Rapporto percentuale tra il flusso riflesso da una superficie e il flusso totale incidente sulla stessa. Dipende dal tipo, dal colore e dalla finitura della superficie nel nostro caso è la percentuale di luce visibile riflessa dal vetro rivestito da pellicola (compresa tra 380 e 780 nanometri).
Maggiore è la luce riflessa, maggiore sarà l'effetto specchio sul lato corrispondente del vetro ( int. o ext.) .


LUCE VISIBILE TRASMESSA

E' la percentuale di luce visibile passante direttamente attraverso il vetro rivestito da pellicola (compresa tra 380 e 780 nanometri).


RIDUZIONE DELL'ABBAGLIO

E' la percentuale della riduzione della luce visibile attraverso il vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 2100 nanometri).
Definizione di Abbagliamento: la presenza nel campo visivo di una zona con luminanza molto elevata, rispetto alla luminanza media del campo (luminanza di adattamento), riduce la capacità visiva dell'individuo. Questo fenomeno si chiama abbagliamento e si verifica, per esempio, quando di notte incrociamo un veicolo con fari "alti" o quando le fonti luminose capitano, magari per riflessione su superfici lucide, nell'area della nostra normale osservazione.
Si distinguono due tipi di abbagliamento:
  1. Abbagliamento debilitante (disability glare) che consiste in un peggioramento istantaneo delle funzioni visive
  2. Abbagliamento fastidioso (discomfort glare) che si manifesta come un senso di disagio visivo che non sempre causa forti disturbi alla visione, ma che a lungo andare provoca fatica visiva, stress, difficoltà di concentrazione, riduzione della capacità di attenzione, aumento delle probabilità di errore diminuzione di rendimento. In ogni caso per chi lavora al computer, una grande luminosità crea alcuni problemi. Affaticamento e disturbi agli occhi sono il risultato. Diventa indispensabile in queste condizioni una riduzione della luminosità complessiva e un miglioramento nella sua distribuzione all'interno dell'ambiente.

SPETTRO SOLARE


TOTALE ENERGIA SOLARE RESPINTA

E' la percentuale dell'energia solare respinta dal vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 2100 nanometri), quindi comprensiva di tutto lo spettro del visibile (UV, Infrarossi, Luce Visibile).


TRASMISSIONE RAGGI ULTRAVIOLETTI

E' la percentuale dei raggi ultravioletti passante attraverso il vetro rivestito da pellicola (compresa tra 300 e 380 nanometri).


TRASMITTANZA TERMICA "U"

Gli scambi termici che si verificano attraverso un sistema vetrato per conduzione, convenzione e irraggiamento. Rappresenta il flusso di calore che attraversa 1mq di parete per una differenza di temperatura pari a 1C° 
Quanto più basso è il valore U, tanto minori sono le dispersioni termiche.